Il termine  deriva dal sanscrito “ruota”: i chakra possono essere pensati come vortici situati nel campo energetico dell’essere vivente, e la loro funzione è di permettere il passaggio di informazioni da un corpo sottile all’altro. Proprio come delle ruote, il loro movimento può essere più o meno veloce, ad indicare il quantitativo di energia in movimento. Possiamo idealmente considerare i chakra come dei portali attraverso cui filtriamo e portiamo a consapevolezza parti di informazioni: ognuno di essi codifica tali dati sotto una sua luce specifica, creando in questo modo la personalità e determinando le differenti caratteristiche fisiche dell’individuo.

Posizione dei chakra

I chakra sono situati nei corpi sottili, veicoli attraverso cui il sé superiore si manifesta. Ogni corpo energetico possiede il suo specifico set di chakra, così da permettere il passaggio delle informazioni da un livello all’altro. È grazie a questa struttura che una sensazione fisica può generare un’emozione ed un pensiero correlato, o un ideale può manifestarsi come atteggiamento.

I corpi sottili sono percorsi da innumerevoli canali energetici, così come il corpo fisico è attraversato da vene, arterie, nervi, vasi linfatici. Ogni volta che due di questi canali sin incrociano, generano un vortice . Maggiore è il numero di linee di forza che si intersecano, maggiore sarà l’ampiezza e la funzione del chakra stesso.

I 7 chakra principali sono posizionati lungo la colonna vertebrale, dall’area perianale fino alla sommità del capo. La spina dorsale è il punto di inizio dei tre canali energetici principali che percorrono il corpo umano: Ida, Pingala e Sushumna.

Sushumna ha andamento verticale e passa nel centro del midollo spinale (nella sua controparte del doppio eterico); mentre dalla base della spina dorsale il canale  Ida, fuoriesce in direzione  sinistra, e Pingala verso la destra. Questi due flussi energetici hanno andamento serpentiforme, incrociandosi reciprocamente e con Sushumna nei 7 chakra principali.

Questi sette centri di forza sono collocati, nell’ordine dal 1° al 7°:

1°- area perianale:  apparato escretore, ghiandole surrenali

2°- organi sessuali: apparato riproduttore, ghiandole gonadi

3°- plesso solare:  sistema digerente, ghiandola pancreas

4° centro dello sterno:  apparato cardiocircolatorio, ghiandola timo

5° gola: apparato respiratorio, ghiandola tiroide

6° centro tra le sopracciglia: sistema nervoso centrale, ghiandola pituitaria

7° sommità del capo: sistema nervoso periferico, ghiandola pineale

chakras copy

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *