metodo reme e meditazioneMetodo REME e meditazione

Metodo REME e meditazione: secondo incontro dedicato alla cura di se stessi ed alla costruzione del proprio benessere.Tema di questo seminario sarà la colonna vertebrale. L’incontro si terrà in due sedi differenti, nelle quali verrà presentato lo stesso percorso. Domenica 11 marzo ore 14.00/18.00 presso l’associazione Vivere, via Plinio 5, Cermenate (CO). Il  25 marzo 2018, ore 14.00/18.00 presso l’associazione Jivana, via Magenta 9, Monza. 

Seminario 2: Sblocca la colonna: sostegno, mobilità e canale d’energia

colonna vert

Ritrova il benessere, recuperando la mobilità della tua colonna. Tensioni muscolari dovute allo stile di vita, alle posture scorrette che mantieni durante le attività della giornata, creano blocchi muscolari e poi articolari che gradatamente possono cambiare la tua postura, procurandoti dolore, difficoltà al movimento e al riposo.

La colonna vertebrale ha un ruolo primordiale in tutti i movimenti che effettuiamo, senza neppure pensarci. Struttura solida e allo stesso tempo elastica, ha la possibilità di opporsi alla gravità, assorbire gli urti e allo stesso tempo contenere il midollo spinale. Punto di connessione da cui tutto esce e tutto arriva.

Rigidità muscolari e blocchi articolari frenano la trasmissione degli impulsi nervosi che attraverso i gangli spinali (stazioni intermedie) connettono un viscere o un organo con il sistema nervoso centrale. Prendersi cura della mobilità della colonna, significa prendersi cura di tutto il corpo.

La colonna vertebrale: aspetti simbolici

metodo reme e meditazione

Nell’essere umano, la colonna vertebrale ha una importanza fondamentale. Simbolicamente, è l’asse che collega la terra con il cielo.L’uomo è l’unico essere vivente in grado di stare in posizione eretta: la colonna vertebrale diviene così il luogo di unione tra la realtà materiale e quella più prettamente spirituale. Come un albero è in grado di radicarsi nella terra e svettare verso il cielo, così l’essere umano partecipa in contemporanea ad almeno due dimensioni: una terrestre e una celeste. La colonna, unione delle singole vertebre, è la scala attraverso la quale la materia può elevarsi allo spirito, e viceversa.

Secondo la tradizione vedica, la colonna vertebrale è sede di due importanti flussi energetici, che persiedono i due emisferi del cervello.Equilibrare queste energie e renderle cooperative permette, secondo tali visioni, di raggiungre stati di coscienza superiori.

La tradizione cinese, su cui poggiano discipline quali agopuntura e shiatsu, riconosce nella colonna vertebrale il riflesso dei singoli organi interni. Una colonna sana ci parla di organi interni ben funzionanti ed armonici.

Questi brevi spunti per comprendere che, lavorare sulla colonna vertebrale, non significa solamente rimuovere quel fastidioso mal di schiena causato da posture errate o da situazioni stressanti: il lavoro sulla colonna riequilibra aspetti anche più sottili ed invisibili della nostra personalità, per costruire così un benessere integrale.

Metodo REME e meditazione: partecipa all’incontro

Se ti interessa lavorare per il tuo benessere, puoi partecipare al prossimo incontro, che si terrà il 14 gennaio. Il seminario di 4 ore prevede un contributo di 60 €.  Per motivi organizzativi, la prenotazione è obbligatoria, entro giovedì 11 gennaio. Al momento della conferma, è richiesto un acconto, pari alla metà dell’intero seminario.

Gli incontri verrano tenuti da Vittoria Trestini, mobility trainer metodo REME e fisioterapista, e da Andrea Brambilla, coach ed operatore olistico.

Per informazioni e prenotazioni, puoi trovare qui i contatti. Se desideri pagare on-line l’acconto, puoi utilizzare il link seguente.


Il saldo avverrà il giorno del seminario.

One thought on “metodo reme e meditazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *